martedì 6 ottobre 2015

perseverare o preservare???

DAY 30-2015
06 ottobre 2015
buonasera a tutti
Dopo la gara di domenica e l'allenamento di oggi mi sto ancora ponendo delle domande e cercando delle risposte dentro me stesso e da chi mi sta vicino.
Sono qui a scrivere nel buio della mia cameretta con Gundam che mi guarda fisso.
Oggi mi sono allenato lo stesso nonostante non sia ancora al top della forma, ma avevo bisogno di conferme da me stesso e avevo voglia di indossare le scarpette. Il programma odierno prevedeva un progressivo fatto così: 20' a 5 che sono andati bene, anche perchè 5 al mille non è una velocità proibitiva. Subito dopo 20' a 4,30 e anche qui li ho tenuti abbastanza bene nonostante il percorso fosse leggermente in salita, con dei picchi a 4,20. Certe volte è proprio difficile trattenersi. E il 3° segmento prevedeva 20' a 4,15. ecco dei 20' da fare ne ho fatti 5'! Ho tenuto finchè potevo, ma non penso sia un problema di gambe anche perchè  ho fatto 10 km a Lugano a 4,13, quindi una ventina di minuti me li sarei dovuti mangiare. Lì mi è tornata in mente l'idea che da un pò di tempo mi frulla per la testa: E se fosse che non ho voglia di fare fatica? Che appena sento i sintomi dello sforzo mi autoconvinco di non farcela?
Cazzo, se Giovinco è capocannoniere della major league soccer ce la posso fare anche io! Se ibou Ba è arrivato al Milan con quella capigliatura perchè non ce la posso fare io?! In fondo basta solo perseverare.
è proprio vero che la corsa ti da tanto, ma ti sa togliere tantissimo...
Vabbè vado a preparare la borsa per l'allenamento di domani

domenica 4 ottobre 2015

Pavia Corsa

Pavia Corsa per dembr in Garmin Connect - Dettagli

DAY 29-2015

domenica 04 ottobre

buonasera a tutti

é passata qualche ora dalla fine della "Corripavia" e, la sensazione di vomito non mi é ancora passata. Come non riesco a metabolizzare il fatto di essermi ritirato, vuol dire scegliere la strada più breve. Puntavo molto su questa gara e avevo delle aspettative veramente ampie, tant'è che mi ero affidato ai miei supereroi preferiti per darmi la forza e portarmi all'arrivo, forse mancava Thor. Si mancava!!!

E non penso di dire un eresia nell'affermare che l'ora e trenta era alla mia portata. Lo dico cosi a "titulo" informativo che venivo da una settimana di Virus con il culmine ieri della febbre, ma non può essere una scusante (anzi, se lo sto dicendo vuol dire che sto facendo "handforward e mi sto compatendo) x il mio ritiro al 13 km. Avrei potuto non andare, ma vuoi mettere la bellezza del potersi ritirare come il più meschino e becero cagasotto di turno! E poi le ripetute a metà settimana mi sembravano fossero andate bene e mi facevano ben sperare. A mio favore posso dire di non aver ritirato neanche la medaglia, perché obbiettivamente non me la meritavo e mi sembrava fuori luogo. Ma il pacco gara si! Tornando alla gara di oggi ho corso con la maglietta termica a maniche lunghe il 4 ottobre, un anzianissimo, nonostante (a casa) abbia rifatto tre volte la borsa non sapendo come vestirmi ed anche prima della gara mi sia cambiato per ben 2 volte. Sono partito cosi:

per poi cambiarmi di nuovo e vestirmi da bambino di 6 anni che corre il cross per tutti, quelli che le madri bardano all'inverosimile per la paura di prendere la pertosse. Mentre gli altri si scaldavano, io ero fermo appoggiato alla transenna guardando il nulla, tutto pezzato e con la sensazione che da li a poco avrei vomitato persino l'anima. Infatti avevo preannunciato che intorno al 3°km avrei sboccato, è sempre bello dichiarare la palla in buca. Alla partenza decido comunque di partire con l'andatura prefissata di 4.15 ma da subito vedevo che i palloncino dell 1h30" (che era il mio obbiettivo finale) si allontanava piano piano senza riuscirlo a recuperare, nonostante tenessi un passo di 4.16, adesso guardo per la prima volta i passi medi al km e noto con piacere che solo per i primi 3 km sono stato intorno a quel passo. Ma al 6 km mi fermo la prima volta per provare a vomitare seriamente nonostante le avvisaglie precedenti. Quindi mi fermo provo a espletare e riparto in una maniera indecisa sul da farsi, se andare avanti o fermarmi. Decido di continuare perché nonostante tutto vedevo ancora il palloncino del mio obbiettivo, non lontanissimo, ma a 600 mt da me. Subito dopo leggo il cartello della deviazione per i 10 km pensando seriamente di finirla li, ma opto per trascinarmi ancora più avanti, non volevo fare la fine di settimana scorsa a Lugano,con un passo medio di 5.30 sempre con quella sensazione di tirare su l'anima, in fondo mi mancano solo 8 km alla fine. Al 13 km decido di fermarmi e chiedere indicazioni ad un vigile per tornare al punto di partenza. Quella é una di quelle cose che ti deprime, mi e capitata oggi e a Treviso un anno fa. Colgo l'occasione per mandare a fanculo quello che vedendomi arrancare ha detto ai suoi amici: " eccolo qui il fenomeno che é partito a razzo e adesso striscia". SUCA.

mercoledì 30 settembre 2015

che motore!!!

DAY 28-2014
mercoledì 30 settembre
buonasera a tutti
Dopo i bagordi culinari di ieri sera, stamane mi sentivo un po strano. Ore 23.45 2 fette biscottate con marmellata di mirtilli e 5 con la nutella e poi milioni di cucchiaini di quest'ultima. Me lo meritavo, perché l'allenamento di nuoto mi ha steso e poi ho bisogno di dolcezza visto che mi manca la mia famiglia. Quindi oggi di buon ora sono uscito per fare le ultime ripetute in vista della mezza di domenica. E cosa ho tirato fuori? Il pantaloncino corto corto che non lascia niente all'immaginazione e fa vedere le mie bellissime gambe pelose. Ho scelto questo outfit perchè erano pochi km da fare e non c'era pericolo che il grasso sfregasse causando irritazioni. Diciamo che, le ripetute, sono andate bene spingendo più del tempo prefissato, volevo provare. Il programma odierno prevedeva 5x1000 da fare in 4'15", ma fatte in 3'56"/3'53"/3'50"/3'53"/3'51". Il primo era x tarare un po l'andatura, vedendo una risposta eccellente delle gambe ho cercato di spingere progressivamente fino alla terza. Vedendo il 3'50" decido di tirare un po il fiato sulla quarta e spingere di brutto sulla quinta, tant'è che il primo 500 l'ho fatto a 4 al mille, ma poi vedendo che avrei dovuto rallentare tantissimo l'ho un po tirato. Il quinto non é stato proprio quello che volevo ma finirlo in 3'51" va bene. E se lo dico io buona camicia a tutti.

domenica 27 settembre 2015

straLugano 2015

Lugano Corsa per dembr in Garmin Connect - Dettagli

ho visto che qualcuno aveva questa scritta sulla maglietta: "Vietato fermarsi". ecco, c'è chi va a Lugano per andare a puttane e chi come me manda a puttane una gara. Si, ero iscritto per la 30 km ma
in realtà ho fatto la 10 (quelli che prevedeva la mia tabella). Posso dire in tutta sincerità che mi
sento un po una merda ma non volevo forzare in previsione della mezza maratona di settimana prossima. Comunque bella gara c'e da dire che Lugano o
la svizzera me l'aspettavo come i luoghi che fanno vedere nel telefilm: "Tempesta d'amore" o come nella pubblicità della Milka, ma non e proprio cosi.
Siamo andati in tre a Lugano: io, il Dandy e il Tete,


come al solito ero teso
prima della gara nonostante dovesse essere solo un allenamento, ed indeciso su come affrontarla, se correre forte la prima metà oppure la seconda. Fino all'ultimo momento ero indeciso, allo sparo sono partito subito forte cercando di stare attaccato al culo del Tete e lasciandomi il Dandy alle spalle, sapendo che mi avrebbe ripreso da li a poco, tenendo un buon passo di 4.15
superandolo ogni tanto perchè il Tete quando mi avvicinavo aumentava. Lasciamo perdere lo speaker che, come al solito, dice
il suo nome e a me, che sono attaccato al suo culo, non mi caga di
striscio. Arrivato al bivio tra la 30 e la 10 all'ultimo decido di optare per la 10 km, nonostante lo staff della gara mi intimasse di cambiare strada e nonostante gli insulti di colui che mi aveva fatto da lepre fino a quel momento, ma non
volevo diventasse un agonia trascinandomi fino al 30 km, ci sono delle volte che bisogna prendere delle decisioni importanti. Dal 7 al 10 pensavo di morire, non so da quanto tempo non tenevo un ritmo gara così elevato, pero ho cercato
di forzare perchè avevo notato che al 1° e  all' 8° km era stato più lento di 7" rispetto al passo gara che avrei dovuto tenere. Arrivato
all'arrivo in 42,22, con un passo medio di 4.13, mi sono defilato subito per non far vedere il mio pettorale verde (quello della 30 km) e sono andato mestamente lungo le transenne per guardare gli arrivi dei pro e di tutti i miei compagni, forse li l'errore è stato quello di aspettare tutto sudato con una brezza lagunare che mi sbatteva addosso. Come al solito hanno vinto gli
africani mentre per le donne ha vinto Anna Incerti  inseguita da 2
africane, ci tengo a fare complimenti vivissimi alla Incerti che non si é
presentata, facendo una mesta figura, alla premiazione...mah. Meno male che almeno Calcaterra (tre volte campione mondiale di 100km) si
é presentato ed addirittura è venuto vicino a me per farsi una foto col sottoscritto, vero Tete!?
Comunque sono contento per metà, perchè non ho fatto tutta la gara e di ciò chiedo scusa al Conte e perchè non so se riuscirò a tenere i 4'15 al mille per 21 km.

martedì 22 settembre 2015

#ciaòne

DAY 27-2015
22 settembre 2015
buonasera a tutti
Ne valeva davvero la pena la pena aspettare per il post di odierno. Oggi è stato giorno di ripetute e il meteo è stato dalla mia parte con una leggera brezza. un cielo che aveva lo stesso colore dell'asfalto e non quel caldo soffocante che c'era fino a ieri.
Oggi il menù prevedeva 4x2000 in 8'30"e stranamente non ero attanagliato da quella ansia da prestazione che mi soffoca ogni volta che devo fare le ripetute e quell'auto convinzione della sofferenza. Oggi sono sceso in campo col "cazzimm" infatti sono andate bene, anzi benissimo.
Li ho fatti in 8'10 - 8'05"- 8'02" e l'ultimo, volendo esagerare in 7'50". Mentre correvo l'ultimo mi sentivo come quando Clint, in "Million Dollar Baby" prega Maggie (Mo cùishle) di cercare di far durare gli incontri, almeno, fino alla terza ripresa, ma lei le stende tutte alla prima. Ecco io sto facendo esattamente uguale; mi era stato intimato per l'ennesima volta di stare sui 4.15 al mille ma io no, ho fatto di testa mia ed ho optato per essere più veloce. Devo dire che mi sono dovuto impegnare per cercare il più schiscio possibile, non so se sono in formissima, se il garmin sbagliava o se la pista fosse tutta in discesa, ma oggi mi sentivo leggero. Dall'alto dei miei 80 kg è tutto dire, mi sentivo benissimo e non provavo fatica neanche nell'ultimo che ho fatto, tant'è che avevo pensato di farne uno in più, ma poi ho pensato che fosse meglio andare a casa a mangiare la pasta e fagioli. Ed ho fatto bene. Bene, bene alla grande in previsione della mezza di Pavia dove la tattica di gara è gia stata decisa e pianficata da un po di tempo.
Sono talmente gasato che a superman e batman gli metto un dito in culo e li faccio girare come un harlem globe trotters fa girare una palla da basket


venerdì 18 settembre 2015

lettera di risposta

DAY 26-2015
venerdì 18 settembre 2015
buonasera a tutti
Dear Dembr
Dopo tanto tempo ho deciso di rispondere alla tua lettera di qualche settimana fa. Anche per quello che ti ho fatto oggi. Oggi ti ho lasciato correre senza dirti quanti km o metri stavi facendo perché tanto dovevi fare solo 20x200 in salita per di più in una strada segnata, e la mia compagnia non ti sarebbe servita. So che ti stai guardando in giro per passare ad un multisport, ma non si fa cosi. Dovresti apprezzare i momenti che ho vissuto con te tutte le nuove esperienze, sopratutto quando hai provato a usare il segnale gps in acqua. E che ridere oggi mentre ti guardavo sudare e avere i conati di vomito alla 15 salita e per tutto il viaggio di ritorno, magari la prossima volta non fare colazione alle 9, con un toast alla bologna, e uscire a correre 2 ore dopo, solo io so quanto 6 delicatino di stomaco. Lo so sono un po sadico ma te lo meriti perché mi vuoi abbandonare come hai fatto con gli altri. Ti sei allenato bene anche da solo oggi e quindi ho fatto bene a scioperare. Quando capirai quanto valgo mi rivedrai.
Il tuo garmin
j m,edcvbkiolàjzlsivbugdsg(Emanuele Dambra)

martedì 15 settembre 2015

maratona di Conegliano

DAY 25-2015
martedì 15 settembre 2015
buongiorno a tutti
è un po' strano che scriva a quest'ora, ma per oggi ho già dato! Dopo non essermi allenato ieri, e penso che la scelta sia stata azzeccata, ho deciso di scassarmi di ripetute stamattina alle 07: 4x2000 + 2x1000 + 2x500. è sempre difficoltoso svegliarsi presto se non è per andare a lavoro, però stamattina ho svoltato. Appena suonata la sveglia alle 6 ho effettuato i compitini mattutini: coccolato patussi e concimato il wc. Sono uscito bello propositivo con un solo obbiettivo: Creare un solco, dentro al velodromo, a furia di girare.
Allora i 2000 sono andati cosi : 8'13"/ 8'10"/ 8'16"/ 8'40". Non posso essere contento a pieno per il semplice motivo che avrei dovuto farli in 8'30" e sono stato troppo veloce scadendo nell'ultimo che forse è stato quello più vicino all'obbiettivo prefissato, dopo tutto 'stò popò di roba mi scappava di nuovo la popò, ma questo è un discorso trito e ritrito. I 1000 al massimali sono arrivati come delle sciabole sulle gambe, nonostante mi sforzassi di aumentare il passo mi sembrava di stare fermo ed infatti li ho finiti in 4'16" e l'ultimo in 4'24", con ormai due remi al posto delle gambe e la maglietta inzuppata di sudore. Ce la dovevo fare mi mancavano gli ultimi due 500 che mi sembravano interminabili anche perchè mi scappava sempre la popò, però il nostro allenamento tra sbuffi e asciugamenti di sudore lo abbiamo portato a termine con soddisfazione in 2'05" e 2'07".
Talmente soddisfatto che appena tornato a casa mi sono iscritto alla maratona di Treviso. Si, la maratona di Treviso quella che parte da Conegliano e arriva a Conegliano non toccando minimamente le mura di Treviso, peccato perchè il bello era proprio arrivare nel feudo del sindaco Gentilini. Si, la maratona di Treviso che ti permette di iscriverti 6 mesi prima al prezzo ridotto di 28 euro? 32.70 con diritti e commissioni varie...