mercoledì 26 febbraio 2014

da mezzanotte si chiude

DAY 55-2014
mercoledì 26 febbraio 2014
buonasera a tutti
Partiamo dal presupposto che nn esistono climi sfavorevoli, ma solo atleti arrendevoli. Infatti stamane sono uscito a correre lo stesso nonostante piovesse, non ero tanto convinto mentre facevo gli involtini nel letto, lo scroscio della pioggia mi dava quella motivazione in piu per stare sotto il piumone. Alla fine, tra mille indecisioni, sono uscito a fare il penultimo allenamento della scheda che pretendeva facessi 10 km ad un ritmo di 4.28. E così è stato! All'inizio avevo pensato di svolgere il riscaldamento dentro al velodromo ed invece ho svolto km su km lì dentro, in totale solitudine accompagnato solo dal rumore della pioggia e delle mie scarpe che battevano sull'asfalto bagnato. Tanto silenzio che dopo un po' mi ero rotto le palle di correre li dentro e non vedere niente, sono stati 20 giri interminabili tantè che al 3°km volevo tornare a casa. Ho notato che non è stato ancora scelto l'abbigliamento per la gara di domenica e non ho avuto alcuna risposta riguardante la pipì dei top runner. Riguardo la prima ce la fate a farmi sapere prima che prepari la borsa?Anche perchè domani mattina parto. Riguardo alla seconda posso dire che secondo me si può fare perchè i pantaloncini da corsa sono fatt per non usare le mutande Quindi basta alzare la stoffa della coscia, spostare la retina ed il gioco è fatto. Ricordiamoci solo di sincronizzare i movimenti. Bhè questo è l'ultimo post di questa preparazione, l'ultimo giorno di allenamento ve lo risparmio anche perchè sono solo 5 km di corsa lenta. Stasera a mezzanotte chiuderò tutti i contatti col mondo esterno per cercare la concentrazione e la giusta cattiveria agonistica. Ci sentiamo lunedì con il resoconto dettagliato e state tranquilli che durante la corsa vi penserò
TRY TO BE THE PERSONAL BEST

 

martedì 25 febbraio 2014

decidete voi,opzione 1 o opzione 2

DAY-54 2014
martedì 25 febbraio 2014
buonasera a tutti
Inizia a fare troppo caldo per correre con la maglietta termica e la felpa invernale. A proposito bisogna anche decidere come vestirsi per il giorno della gara. Sono indeciso se manicotti e canotta piena (perchè il tatuaggio in bella mostra mi rende ancora più aggressivo), anche se il cagotto arriva come un fulmine a ciel sereno.
opzione 1
Ed è per questo che l'altra opzione è partire più coperto con maglietta  a maniche corte sotto alla canotta e i calzettoni da calcio al posto dei manicotti. Così quando sento caldo li posso buttare via. Acetto il volere del pubblico.
opzione 2
Stamane sono uscito a correre verso le ore 10:00 ed ho fatto 12 km ad una media di 4.30, ma non mi ricordo se in 52-54 o 56 minuti. Inizio ad avere dei dubbi sull'affidabilità del mio +Garmin 
dopo che ieri mi hanno fatto notare che il tempo indicatmi  non collimava con la media del passo datomi dall'orologio. Passare da una media di 4.26 ad una media di 4.15 è una differenza abissale.
Tutto sommato oggi è andata bene. Ho fatto una strada nuova che parte da Cesano costeggia tutta la ferrovia e arriva fino bosco delle querce di Seveso (che era chiuso), quindi da lì ho fatto tutto il tragitto a ritroso. Mi sentivo bello sciolto e neanche tanto affaticato come immaginavo alla partenza, forse il fatto di non fare sempre le stesse strade mi aiuta tanto sul piano mentale. Un altra cosa che ho notato è che inizio a sentire il nervosismo salire sempre di più. E se adesso, che mancano 5 giorni, sono così non oso immaginare il giorno prima della gara, potrei assomigliare ad un cane con la rabbia. La cosa potrebbe migliorare il mio aspetto estetico e farmi apparire più fotogenico nelle foto.
Una domanda: Ma è vero che  i top runners fanno la pipì correndo per non perdere tempo?

lunedì 24 febbraio 2014

doppia faccia

DAY 53-2014
lunedì 24 febbraio 2014
buonasera a tutti 
Anche oggi sono andato a correre, ormai è l'ultima settimana di preparazione e voglio farla tutta, anche perchè sono solo 4 giorni di allenamento. Sono andato in quel di Paderno per fare 12 km, mi trovo meglio a correre lì. Mi sento più a casa rispetto a Cesano, forse perchè conosco più strade ma Paderno mi sembra più a misura di runner rispetto a Cesano. Dovevo fare 12 km di corsa lenta li ho fatti  in 51 minuti con un passo medio di 4.26. Fino al 6 km ho fatto un po di fatica a spezzare il fiato e far girare le gambe, poi le gambe hanno iniziato a girare come volevo e mi sono pure divertito. Sopratutto nel pensare a qualsiasi ipotesi di arrivo e se riuscirò a vedere, finalmente, la Chies che mi incita all'arrivo. Chissà cosa pensa la gente mentre vede un pirla, che mentre corre, ride e sorridere come un pollo (quando rido sono bellissimo). Non si  immagina che mentre si corre ci si fanno dei viaggi che neanche una canna può farti fare. Per lo meno a me capita di pensare a tutto tranne a quello che faccio, non solo nella corsa ma in tutte le cose che faccio. è per quello che preferisco correre la mattina presto quando c'è meno gente in giro e nessuno mi vede con quel sorriso da cazzo stampato in faccia. Per non farmi mancare niente ho deciso anche di fare qualche salita, ad una settimana dalla maratona, per cercare di fare un po più di fatica.

domenica 23 febbraio 2014

qualcuno al mondo non conosce ancora il significato della parola selfie

DAY 52-2014
domenica 23 febbraio 2014
buonasera a tutti
A distanza di una settimana dal big match tra Marco Dambra e il Dembr  è stato caricato l'mp3 per la maratona evento. Ho cercato di caricare canzoni energiche  e non, quelle non sono state messe per farmi svagare e pensare a tutti quelli che mi sono stati vicini in questi 3 mesi di sofferenza, e chi no. Ieri ho dovuto ammettere la mia preoccupazione di stare male durante la gara, ne ho viste troppe di persone star male durante una maratona, gente che gattonava al 30°km, gente svenuta ad 1 km dalla fine e gente in chiaro stato di disidratazione alla fine della gara. Io sono molto sensibile su queste cose e sopratutto ho ancora in mente il signore al 40 km a Verona che non si alzava da terra perchè era collassato. Come si nota dal selfie odierno, mi sono allenato. Siamo andati io e altri 3 runners (franz, Luchino è l'Imperatrice) al parco alla porada di Seregno, dovevamo fare delle ripetute di 2000 mt. Io ne ho fatte 3 ad un passo di 4.20 per allenarmi con l'Imperatrice, ma vedevo che tutto sommato non ho forzato più di tanto e quindi è un buon  é un dato di fatto che alenarsi alla Porada dopo le ore 09:00 è impossibile, c'è tantissima gente, ma è anche giusto con la giornata di oggi non si poteva stare a casa ed è piu allenante schivare le persone e i cani con doppi passi finte etc. Sostanzialmente sono contento dell'allenamento, ma non riesco ancora a capire la mia forma per la maratona...Mah!
P.S. Grande Borgo che non vai a Beirut per la Brianza double classic


sabato 22 febbraio 2014

16 km ritmo maratona per dembr in Garmin Connect - Dettagli

16 km ritmo maratona per dembr in Garmin Connect - Dettagli

DAY 51-2014

sabato 22 febbraio 2014

buonasera a tutti

Ebbene si voglio andare contro tendenza e scrivere anche di sabato. Oggi i fantaomatici 18 km a ritmo gara si sono trasformati in 16 km un po' sopra il ritmo gara. Vi domanderete: Come mai non ho fatto gli ultimi 2 km che mi mancavano? Perchè mi ero rotto le palle quindi ho deciso di conludere con 2 km in meno sulle richieste della scheda. Come si evince dal selfie fatto stamane, per l'allenamento odierno, ho sfoderato uno short che non lasciava niente all'immaginazione e ha dimostrato quanto sono belle le mie gambotte muscolose da ex giocatore di calcio. Com'è andato l'allenamento? Bene. Mi sono allenato alla Porada di Seregno con Luchino e il Tete, abbiamo fatto insieme il riscaldamento, poi li ho staccati subito perchè dovevano fare un altro tipo di allenamento e quindi ho corso praticamente da solo soffrendo dal 1° al 16°km con una caduta al 15°km, causa una signora che teneva il cane a 100 metri di distanza, quindi per saltare il guinzaglio sono inciampato su un tronco di albero segato e bagnato. Evvai. Tra l'altro al 15°km è arrivato il Tete di gran carriera a sorpassarmi e stato un allenamento agli antipodi il nostro, io parto forte e lui parte piano poi lui accellera ed io diminuisco. Chi ha ragione dei 2???

venerdì 21 febbraio 2014

manie di grandezza

DAY-50 2014
venerdì 21 febbraio 2014
buonasera a tutti
Mi fa piacere vedere che le giornate si stanno allungando, e passeggiando nel parco di Paderno ho visto tantissimi atleti correre. Stà arrivando la bella stagione. Oggi non ho corso in previsione dell'allenamento di domani, 18 km a ritmo maratona e poi sopratutto perchè la mia gamba oggi mi faceva un male cane. Ho zoppicato fino a quando mi sono disteso per il riposino pomeridiano dalle ore 14:00 alle ore 17:00, tanta roba! Mi sa che mi devo fare vedere questo problemino che sta diventando un fastidio persistente a cui, dopo un allenamento, non posso dire di no e non mi permette di camminare in maniera normale finchè non mi sono rilassato. L'altra batosta odierna viene dal lavoro, non so da quanto tempo non riesco a concludere una settimana lavorando (producendo) dal lunedì al venerdì, nell'ultimo mese si produce fino al giovedì e il venerdì è dedicato completamente alla pulizia dei macchinari. Mi ricordo quando sono entrato a lavorare le pulizie grosse erano svolte di sabato perchè durante la settimana era impossibile causa tutto il pane prodotto. Settimana prossima lavorerò 3 gg ,da un lato mi va bene cosi partirò per Treviso giovedì  e potrò fare l'ultimo allenamento prima della gara respirando l'aria di quei posti, dall'altra parte mi dispiace vedere uno stabilimento così promettente essere utilizzato al 50%. Posso dire che questa situazione non è colpa mia e neanche di nessun collega è solo colpa della crisi e di tutto quello che gli ruota intorno. Dico solo che il pane è il corpo di Cristo ed io, almeno in questo, mi reputo un sacerdote e come me tutti quelli che producono pane.


giovedì 20 febbraio 2014

500 fiat? no,500 mt con 100 di recupero

DAY 49-2014
giovedì 20 febbraio 2014
buonasera a tutti
Mi mancava proprio un allenamento così breve ma intenso. Oggi ho fatto un ottimo allenamento di ripetute sulla distanza di 500 mt ad una media di 1'42" con recupero di 100 mt in 1'31", quindi con un passo medio intorno ai 3.20. Sono proprio contento, sono arrivato alla decima veramente cotto, ma devo dire che sono riuscito anche a non dare tutto, per cercare di stare sempre sotto il minuto e cinquanta richiestomi dal mio compagno di allenamento Luchino. Poi si è aggiunta una ragazza che in quanto a livello di corsa non le manda a dire, grande Silvia, fortunatamente ci ha tirato lei le ultime 5 sennò saremmo stati in fase calante. Mi sono proprio divertito era da un po che non facevo allenamenti veloci e posso dire con tutta sincerità di vedere che ne ho ancora, e non vedo l'ora di preparare qualche 10000. All'inizio non ero convinto se sarei riuscito a farne 10, ma poi piano piano ho visto che potevo farli facilmente cercando di non tirare troppo e rallentando sensibilmente dai 300 mt ai 400 mt per poi fare una progressione allungando la falcata dai 400 mt ai 500 mt. Alla fine è vero che allenandoti con gente più forte alzi l'asticella sempre più in alto e dai sempre di più e ti passa anche un allenamento pesante come questo e quello di sabato scorso, mi mancavano proprio queste sensazioni. Un bravo a me! A proposito, ho già deciso dove fare il test per ristabilire tutti i parametri di allenamento, l'ultimo giorno della luna di miele. E finiamo col botto.


mercoledì 19 febbraio 2014

ciccia di gallina

DAY 48-2014
mercoledì 19 febbraio 2014
buonasera a tutti
Ok,mancano 10 giorni ed io mi sono nella fase nervosa e di scarico, che più scarico non si può!  Oggi ho fatto solo 10 km e sono stanchissimo, ho fatto 5 km ad una media di 4.05 al km e gli altri 5 km sotto ai 4.30. Volevo fare un allenamento un po' diverso, non so che senso abbia ma l'ho fatto, sensazioni buone, ho concluso 10 km in 43 minuti e 57 secondi con un passo medio di 4.23 al km. Ho avuto dei richiami sonori riguardanti l'allenamento di ieri ed è per questo motivo che ho cercato di fare i primi 5 km molto veloci, saranno sensi di colpa? Un po' si! Il fatto di aver cazzeggiato ieri mi ha fatto venire dei sensi di colpa accresciuti dai messaggi notturni del mio amico corridore, non svelerò il suo nome. Sono dell'idea che non avere fatto lunghi, e lui ha confermato, è stato un po' controproducente e quindi dopo il 28 km sarà tutto un mistero. Il fatto di correre sul ponte di Ponte della Priula pieno di gente e l'arrivo dove tutti ti battono le mani è una cosa che solo al pensiero mi fa venire la pelle d'oca. Da una parte non vedo l'ora di farla dall'altra parte non vedo l'ora di finirla, ma quei momenti sono una delle cose che consiglio a tutti sia che tu ci metta 6 ore o che tu ci metta 3 ore e 3 minuti e 59 secondi.



martedì 18 febbraio 2014

Creed...ici

DAY 47-2014
martedì 18 febbraio 2014
buonasera a tutti 
Oggi che sarebbe dovuto essere un allenamento superlativo, si è trasformato in un cazzeggio totale, è proprio vero che ormai siamo agli sgoccioli e quello che è fatto è fatto. Tantè che son partito per fare 13 km a 4.15 al km e sono finito per fare 5 km a 4. Non so a cosa sia servito, ma ho corso. Correre per 13 km dentro alla pista di atletica è uno strazio se penso che 5 km sono 12 giri e mezzo 10 sono 25 giri, 13 quanti sono? So che è sbagliato, ma io mentre corro in pista conto i giri, e tutto ciò mi fa passare ancora meno l'allenamento. Non ho fatto grasso fatica, il fiato c'è e la gamba pure. è vero che sono solo 5 km ,but i'm feel fine! L'unica fatica fatta è stata quella nel cercare di andare piano, e non voglio menarmela, ma come ho gia detto è più difficile andare piano che andare forte. Sopratuto in pista. è molto piu facile correre alla Porada per fare questi tipi di allenamenti perchè il giro da 2 km ti permette di far viaggiare la mente e avere più distrazioni rispetto alla pista. Ho provato a convincere +Francesco a fare delle ripetute,ma ha espresso subito la volontà di fare il medio motivandolo addirittura con un "non so quanti km riesco a fare". Io visto l'orario e visto che eravamo in pista avrei preferito fare delle ripetute, che è un po' che non faccio, ma mi fido di quello che mi propina lui. Franzissimo non va mai discusso sopratutto se non a voglia e sopratutto se viene a vederti al cross. Mi fai una scheda??? tu sai quello che provo! Lo lascio stare quello? Il campione sono io!

lunedì 17 febbraio 2014

il meglio deve ancora venire

20km ritmo maratona per dembr in Garmin Connect - Dettagli

DAY 46-2014

lunedì 17 febbraio 2014

buonasera a tutti

Oggi non ho corso ho fatto solo un po' di sana polemica su fb con qualche affiliato fidal, ma non voglio parlare di questo. Bensì mi ero tenuto da parte la chicca dei 20km svolti sabato. L'allenamento prevedeva 24 km a ritmo maratona, io sono stato un pochino sotto perchè stranamente mi sentivo bene, mi ha accompagnato il mio fido scudiero Tete.  Abbiamo svolto tutto l'allenamento all'interno del parco della Porada a Seregno, lui doveva fare 20 km io 24. Siamo partiti subito bene,un po' forte, ma vedevo che il corpo ne aveva e sopratutto non avevo il fiatone come la settimana prima. Per fare questo allenamento ho dovuto sacrificare il cross di ieri,ma fa niente. Guardando il tempo al km mi stupivo di ciò che stessi facendo e sopratutto avevo il mio compagno che mi intimava di rallenatre,ma io non ci riuscivo proprio,forse avrò pure sbagliato ma quando vedi che vai forte non riesci a fermarti. Al 17km ho iniziato a sentire il solito fastidio allo stomaco,devo comprare l'imodium. Ormai acqua e limone nn fa più niente, sicuramente per la maratona non mancherà. Cosi ho deciso di farne 20 km e correre a casa per espletare il bagalio che mi sono portato dietro per 15 minuti,  infatti si nota che ho rallentato sensibilmente. Purtroppo non l'ho potuta fare lì perchè stranamente il parco era pieno di gente, ed io mi domando: "Tutti sabato dovevano correre?"  Loro diranno: "Non è che se a te scappa il bisogno grosso noi dobbiamo stare a casa per la tua bella faccia". Comunque sono stato contento ed il riposo del giorno prima è servito, non so ancora come andrà la maratona,oppure lo so ma faccio finta di non pensarci, visto che il lungo piu lungo è stato di 28 km, ma questi allenamenti fanno morale. Sopratutto per aver visto soffrire il mio compagno ma lo ringrazio per la compagnia e per la grossa mano che mi da ogni volta.

domenica 16 febbraio 2014

invece del caffè zero da oggi c'è il voglia zero

DAY 45-2014
domenica 16 febbraio 2014
buonasera a tutti 
Mi scuso pe non aver pubblicato il post di ieri sera, ma mi sono accorto che il sabato sera la gente ha ben altro da fare e di conseguenza le viusualizzazioni sono ridotte all'osso. Quindi il mio editore mi ha imposto di non scrivere di sabato.
Sopratutto perchè sono uscito a mangiare con i miei compagni dell'atletica Cesano, è stata una bellissima serata dove abbiamo scherzato e bevuto vino fino a tardi, poi tutti a casa perchè stamane avevamo la sveglia per la gara di corsa campestre a Seveso. Come è andata la campestre di oggi??? Diciamo che è andata, impegno pari a zero. è stata una corsa col sorriso stampato dal 1° a l 10°km. E sopratutto con il problema delle scarpe troppo strette, mi schiacciano tutte le dita e ancora adesso mi fanno un male cane. Comunque appena ha sparato il giudice ho iniziato a vedere subito allontanarsi tutto il gruppone, infatti mi sono trovato subito ultimo fino al 5 km dove ho sorpassato un altro ragazzo che non ne avava più perchè era partito troppo a razzo. Sinceramante non guardavo chi superavo o chi avessi dietro, ma guardavo solamente dove mettere i piedi per cercare di rampare di più. All'8° km sono stato doppiato dal 1° e dal 2° che volavano invece di correre. Io dall'8°km ho iniziato ad ingaggiare una gara con il terz'ultimo che, ogni volta io mi avvicinavo lui allungava.Io volevo dirgli di non preoccuparsi che tanto non avrei aumentatao il passo,ma ogni volta che mi avvicinavo lui aumentava la velocità. Allorchè mi sono posto delle domande: ho l'alitocattivo? Sono vestito male? é la prima volta che vedo una persona spaventarsi cosi tanto dal mio arrivo, in 2km si sarà girato 30 volte. Tranquillo che il terzultimo posto è tutto tuo! Comunque ho finito in 47 minuti ad un passo che non so perchè l'orologio nn l'ho guardato neaache una volta. Ringrazio il Franzissimo, l'imperatrice, Antonio, Franca e Silvia per avermi incitato. Ma non dimentico la Chies che fino all'ultimo ha cercato di convincermi a tornare a casa per mangiare.
video


venerdì 14 febbraio 2014

chissà studio aperto quanti servizi ci farà

DAY 44-2014
14 febbraio 2014
buongiorno a tutti
Ognuno di voi si chiederà perchè pubblico così presto il post. Stasera lavorerò fino a tardi e verrebbe troppo tardi la vostra lettura. Come già detto oggi non ho corso per preservarmi in vista dell'allenamento di domani. Stamane mi piacerebbe palare di due cose, una capitatami stamane e l'altra è un mio pensiero sulla festività odierna. Oggi sono andato a fare la spesa, e se c'è una cosa che non sopporto sono i personaggi che ti mettono pressione alla cassa, poi se è un anziano ancora di più. Non riesco a capire tutta questa fretta da dove viene, sei in pensione prendila easy e non rompere le palle. Io non so se ci arriverò in pensione o se la percepirò, ma sicuramente non sarò cosi! Cosa devi fare tutto il resto della giornata, da sbuffarmi sul collo, mentre aspetti che io metta la spesa sul nastro trasportatore? Cosa hai di così importante da fare da starmi di fianco mentre devo pagare?  Sopratutto cazzo mi togli quel coso che separa la mia spesa da quella che mi precede. Io sono insofferente, ma queste cose mi fanno uscire gli occhi dalle orbite sopratutto la mattina appena sveglio. Un altra cosa che mi da fastidio è San Valentino, non si riesce a capire che sta diventando tutto un operazione di marketing,come il Natale? Bisogna voler bene o amare una persona tutti i giorni e non deve esserci una festa a ricordarlo di fare. So che quello che sto dicendo potrà creare disaccordo, ma dovrebbe essere il 14 febbraio gli altri 364 giorni.Non dovrebbe ricordamelo la pubblicità dei baci o i Rosario con le rose ai semafori, lo dice uno che riguardo a queste cose è un orso bruno. Polemica piena.ciao



giovedì 13 febbraio 2014

hashtag

DAY 44-2014
giovedì 13 febbraio 2014
buonasera a tutti
è un alternarsi di sensazioni positive e di sensazioni negative. Stamattina sono uscito a correre con la voglia sotto le scarpe, ma alla fine ho fatto un allenamento che mi ha lasciato di sasso. Ho fatto 10 km ad una media di 4.15 al km, in un tempo di 42.50. Non mi sarei mai aspettato di riuscire a tenere un passo sostenuto e non fare eccessiva fatica, nonostante le ultime uscite. è vero che sono solo 10 km ma averli fatti senza fatica mi da una sferzata di ottimismo che ultimamente mi mancava.  Ho svolto il mio allenamento dentro al velodromo di Cesano Maderno, che stranamente era aperto, quindi è più facile correre ad alti ritmi. Pensare che domenica dovevo fare un giro a 4 e un giro a 4.20 e non sono riuscito a concludere l'allenamento, forse mi carico troppo di ansie perchè penso a come svolger un allenamento tecnico. TAKE IT EASY.
Fortunatamente ho avuto un compagno gli ultimi 3 km di corsa, con cui ho scambiato qualche parola. Quindi, se mi ricordo bene, se si riesce a correre mentre si parla vuol dire che c'è ne di benzina. Hashtag contento.
P.S. chi si sta chiedendo perchè non faccio più foto dell'outfit rispondo dicendo che il mio cellulare non contempla l'autoscatto.

mercoledì 12 febbraio 2014

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

DAY 43-2014
mercoledì 12 febbraio 2014
buonasera a tutti
 HO CHIESTO L'AMICIZIA ALLA CARTA IGIENICA
Nella prossima vita vorrei essere uno sportivo così se sono più bravo è oggettivo (cit). Ma parlo di uno sportivo di professione, magari di uno sport dove non si fa tanta fatica che ti permetta di di essere il top senza bagnarsi di sudore. Oggi ho fatto una sudata abominevole. Se debbo ricordarmene un altra simile mi tocca tornare indietro a Sharm el Sheik 2009 quando sono svenuto per vincere il gioco aperitivo. Peccato che sia svenuto ed ho dovuto pagare 50 euro di flebo. Disidratazione causata dal cagotto dovuto al lavarsi i denti con l'acqua del rubinetto,ma questa vacanza la racconterò in un altra puntata del mio blog. QUINDI STAY TUNED!!!
L'allenamento di oggi doveva essere blando, ma che più blando non si può. Dico solo che il ritmo del 7°km  di 4.07 al km. Sembrava un uscita tranquilla, il sole non era ancora alto nel cielo e c'era quel venticello che rompeva le palle ma si stava veramente bene. Finchè non ho incontarto colui che corre da imboscato +Stefano Santambrogio ,dicono tutti che corra di nascosto, ma non è vero è solo che fa strade che nessuno conosce. Appena l'ho beccato ha iniziato a tirarmi il collo, non  so se lo fa apposta per vendicarsi dei mesi passati o se si deve allenare sempre cosi, so che ogni volta che mi alleno con lui inizia a correre come se dietro ci fossero dei cani rabbiosi. Da 10 km che dovevo fare sono arrivato a farne 14 ad una media di 4.26 al km, non male. Ottime sensazioni tranne x la gambe che mi duole e per la maglietta inzuppata di sudore, è stato un ottimo allenamento dove ho visto il mio compagno allontanarsi per poi farsi riprendere e per essere trainato per 200 mt.Oggi sono contento, peccato che per il resto della giornata non sia stato un granchè bene, sto cagotto non passa mai.


martedì 11 febbraio 2014

scarso

DAY 42-2014
martedì 11 febbraio 2014
buonasera a tutti
Anche oggi abbiamo portato del fieno nel fienile, 14 km ad un passo medio di 4.31 attraversando Cesano e arrivando a Seveso. Va bene, va bene, anche se il passo sarebbe dovuto essere 4.28, ma non bisogna essere troppo fiscali. Ho fatto fatica fino al 10°km, cioè la salita che dai carabinieri di Cesano porta a Seveso, dove ho toccato punte di 5 al km e nella discesa che mi riportava a casa, sentivo i piedi sbattere e mi sentivo un tapascione. Comunque sono arrivato alla conclusione che non ho sbagliato i ritmi di allenamento perchè sono stati calcolati dopo la mezza di Trento, fatta a novembre, e la preparazione ha avuto inizio a metà dicembre. Quindi è inutile che faccia maniavantismo, sono un babbo e basta. Mi sono fissato su sta cosa e mi sto autoconvincendo di ciò, ma non è così anche perchè guardando la prima parte di preparazione è andata tutta bene anzi, piu veloce del dovuto. Infatti mi meraviglio di questo passo indietro. Riguardo il post di ieri ho capito che gli elefanti vanno a morire a Treviso e che se non vomiti in una gara non 6 nessuno.

lunedì 10 febbraio 2014

piatto

DAY 41-2014
lunedì 10 febbraio 2014
buonasera a tutti
Ma come diamine piove, oggi la sveglia alle ore 10:00 è stata veramente un toccasana. Sento ancora un dolorino alla natica destra, cioè che parte dalla natica ed arriva al ginocchio, ma ormai ci sono abituato. Per correre se ne parlerà domani. Oggi mi è mancato proprio andare a correre, sopratutto per colpa dei compagni "atleti" che mi prendevano per il culo per il mio lunghissimo di sabato. C'è da dire che si sono resi disponibili per farmi fare un lungo serio domenica, ma domenica c'è il cross di Seveso. Appuntamento a cui non posso mancare per iniziare la scalata di  60 posizioni verso la vetta. Ebbene si quest'anno sono messo benissimo in classifica, 60° su 100. Per l'allenamento di domani non so tutt'ora cosa fare, sono indeciso se andare a fare elle salite o fare una corsa di 50 minuti alla cazzo per sciogliere le gambe oppure 10 km a 4,30 al km. Sicuramente opterò per la terza ipotesi, ma mai dire mai. Si puo arrivare alla maratona con il lungo piu lungo, scusate il gioco di parole, di 28 km? Dove vanno a morire gli elafanti? C'è vita dopo una maratona al di sopra delle tue e mondiali aspettative? Mah, ci vado a dormire un po su!

domenica 9 febbraio 2014

confusione

DAY 40-2014
domenica 09 febbraio 2014
buonasera a a tutti 
Ringrazio anticipatamente per tutti i messaggi di stima e di incoraggiamento, ma a volte bisogna saper guardare in faccia la realtà. L'allenamento di oggi è stato svolto al velodromo, non so quanto ho fatto, sicuramnete 3 km ad una media di 4.07 e poi altri 3 km a 4.20. Non so neanche perchè ho fatto un allenamento oggi,ma serviva per il morale, infatti dopo i primi 3000 mt mi sono fermato e poi ho ripreso a correre. Mi sono accorto che non è un problema di gambe, ma appena sento il primo sintomo di fatica mi fermo. Sbagliatissimo perchè la corsa è un sacrificio unico e senza sacrificio non arrivi da nessuna parte.
Mi sono allenato con Luchino mentre +Franz ci sfrecciava di fianco in bicicletta, la soddisfazione dell'allenamento è stato il bravo dettomi, nonostante mi sia fermato. Con la motivazione che la velocità ce l'ho, ma che mi manca la fase di recupero. Non chiedetemi cosa voglia dire mancanza di fase di recupero, ma a me va bene qualsiasi cosa,basta che riesca a recuperare qualcosa che faccia morale. Questa settimana debbo fare uscite brevi per cercare di recuperare le forze per l'allenamento/test di sabato dove dovrò fare 25 km a ritmo gara. Mancano solo 20 giorni....

sabato 8 febbraio 2014

7°lungo 08/02/2013 per dembr in Garmin Connect - Dettagli

7°lungo 08/02/2013 per dembr in Garmin Connect - Dettagli
DAY 39-2014
sabato 8 febbraio 2014
buonasera a tutti 
Oggi ultimo lunghissimo della preparazione, finalmente sono riuscito a fare
quello richiestomi dalla tabella di allenamento. 35 km ad un passo di
4.40 al km in 2ore e 30 minuti...
Ok questo è quello che avreidovuto scrivere, ma non è andata così. Sono stati 23 km di sofferenza
pura dove gia al 5°km volevo tornare a casa, perche mi sentivo che
qualcosa non andava per il verso giusto, non riuscivo a spezzare il
fiato e a cambiare passo dopo il riscaldamento. Sarà stato l'allenamento
di ieri? Sarà stato che ieri ho mangiato solo un piatto di riso in
bianco e non ho recuperato le forze?
Questo
è il cervello che dovrei avere, uno che mi aiuta a correre, ma
purtroppo non ce l'ho. Alla fine ho fatto poco piu di 23 km ad un passo
di 5.04 al km, al di sotto di tutte le aspettative e se debbo essere
sincero ci sono rimasto veramente male. Tantè che ho preso la mezza
decisione di non correre la maratona perchè non mi sento pronto. Le mie
domande precedenti sono frutto del consulto che ho avuto con Luchino,
che mi ha accompagnato per cercare di allenarmi bene, è stato molto
interessante perchè mi ha dato una mano psicologicamente a superare i
miei timori e a spiegarmi tutto ciò che ho sbagliato. Ed in questi mesi
non è stato l'unico! Lui ha capito subito che non ce la facevo ed
infatti mi ha chiesto subito se mi ero allenato il giorno prima e cosa
avevo mangiato la sera prima, dicendomi appunto che avevo mangiato
troppo poco per l'allenamento odierno e per recuperare quello della sera
prima. Non so, non ho mai avuto una sensazione di inadeguatezza come
questa volta. Come dettogli non sono mai arrivato al giorno della
maratona con la non voglia di farla, adesso è così e mi spaventa.

venerdì 7 febbraio 2014

low profile...non fa per me

DAY 38-2014
venerdì 7 febbraio 2014
buonasera a tutti
Anche oggi una sonora batosta da parte di +Stefano Santambrogio , ultimamente penso che me le possa dare pure Topo Gigio e quella ragazza testa di cazzo che ha picchiato un altra ragazza fuori dalla scuola. Non c'entra niente con questo blog,ma vedere il video prima di scrivere il post odierno mi ha segnato. Partendo dal presupposto che la violenza è sempre sbagliata, io do la colpa a quei rincoglioniti che filmavano e ridevano e sopratutto non intervenivano per fermare un  pestaggio bello e buono. Mi spiace che la maggior parte dei ragazzi usino come rafforzativo di una frase,la bestemmia. Non dico che non  sia mai capitato anche a me, ma a volte una bestemmia può essere un modo ingenuo per chiedere aiuto a Dio, e non usata come virgola o accento di una frase di senso incompiuto,come le loro. La scena in cui la ragazza picchiata chiede aiuto mi fa rimanere male e mi fa pensare che gli animali siano un gradino superiore al nostro, ormai abbiamo perso ogni senso della ragione. 
mi tocca sempre stare ad inseguire qualcuno

Tornando a cose più leggere oggi ho fatto 12 km in 53 minuti ad un passo di 4.28 al km. All'inizio siamo stati fianco a fianco, ma subito dopo ho visto il mio compagno di allenamento odierno allontanarsi sensibilmente. Li ho deciso di usare la testa e fare l'allenamento come mi chiedeva il mio programma, e non prenderla come una sfida personale. Ho sentito subito un dolorino alla milza,causato dalla pastacon i broccoli delle ore 14:30 o dai carciofi ripieni delle ore 14:35. Non poteva essere un buon motivo per fermarsi e per fare l'ennesima figura di merda, tanto sarebbe finita male uguale. Tengo a precisae che l'allenamento è iniziato con questa frase detta da lui: "Guarda che è un percorso un po tosto, non so se ce la fai a tenere i 4.30 al km". La mia risposta è stata: " se è faticoso per te vuol dire che io ce la faccio facile...". Devo abituarmi a non fare il buffone e parlare solo alla fine.

 

giovedì 6 febbraio 2014

sesso debole? chi?

DAY 37-2014
giovedì 6 febbraio 2014
buonasera a tutti 
La prossima volta che qualcuno mi viene a dire che le donne sono il sesso debole lo mando a fanculo. Oggi ho preso una spettinata al tupè che solo al pensiero mi viene la pelle d'oca. Mi sono allenato con Silvia, una ragazza che ha appena RINZIATO a correre, meno male, abbiamo fatto un giro di 12 km per le strade di Cesano. Da subito siamo partiti ad un passo bello sostenuto tra i 4 al km e i 4.05, sapevo che non avrei retto fino alla fine quel ritmo, ma volevo vedere fin dove poteva arrivare la mia tenuta. Diciamo che più o meno ho tenuto fino al 6°km poi ho visto che piano piano si allontanava e addirittua mi aspettava perchè andavo troppo lento, non ho potuto accampare le ho prese di santa ragione e basta. Anche se ho provato a dirle di scannare, così mi avrebbe fatto da lepre. La domanda che mi sovviene è questa: è possibile che la preparazione alla maratona abbia rallentato il mio passo? Se dovessi fare un 10000 adesso sarei lentissimo? Non so chi mi risponderà prima, ma un dubbio ce l'ho. Ho fatto 12 km in ad un passo di 4.22 al km in un tempo intorno ai 52 minuti, le sensazioni sono state buone e finalmente sono stato contento del mio allenamento, anche se ho patito di bestia ed ho capito che la birra nelle gambe non c'è più, forse ho anche capto l'utilità delle ripetute: è il cambio di ritmo. Io adesso non ce l'ho perchè le ripetute non le stò facendo.  Riguardo, al titolo del post odierno avevo già avuto le prime avvisaglie quando mi allenavo con l'imperatrice, la più forte. E oggi la Silvia che non vedo l'ora di sfidare su una gara secca di 10 km, non adesso perchè mi bastonerebbe di brutto. E comunque la frase piu bella dell'allenamento è stata questa, detta da me a lei: "c'è chi nasce per correre e chi nasce per mangiare", queste è stata sicuramente una perla di saggezza. Un saluto a tutti quelli che mi hanno visto mentre cercavo di inseguire la lepre.

mercoledì 5 febbraio 2014

ma vaffanculo va

DAY 36-2014
mercoledì 5 febbrao 2014
buonasera a tutti 
è da ieri che continuo a pensare alla perdita di peso. Oggi ci pensavo mentre addentavo un double whooper del burger king, non me ne facevo una ragione, e mi domandavo come perderli. Oggi niente allenamento, ma era già programmato perchè avevo mille sbattimenti, sono andato a cambiare l'mp3 appena comprato, visto l'autonomia di ben 38 minuti. Ero abituato così bene con l'i pod, dove caricavo la batteria una volta ogni 3 mesi, sono passato a qusto audiola da 20 euro che ha una carica di un 10000 fatto bene. Mi sembra veramente ridicola la cosa,  poi mi dicono di credere nel prodotto italiano.Con il nuovo mp3 darò un cambio di passo alla mia vita e alla mia corsa ,non voglio piu dover scrivere su questo blog: "oggi non mi sono allenato", oppure "non so se ce la farò a finire la maratona" quindi da domani si torna a bruciare l'asfalto e senza cazzi per la testa. Come ho letto ieri anche Pizzolato nell'anno in cui ha vinto la maratona di New York ha fatto pietà, per poi vincere una delle più grandi maratone del mondo. Dopo quella di Treviso logicamente. Tutto ciò vuol dire che anche i più grandi hanno dei momenti bui, che poi superano ampiamente e che la maratona che faccio io è il top. Penso sempre a quella volta che mi è stato detto che Danilo Goffi ha sempre una gran voglia di allenarsi e migliorarsi. Lui che potrebbe sentirsi arivato non lo fa, io dovrei spaccare il culo e da domani sara cosi!
Adesso vado ad addentare le gambe del tavolo, vista la carica che ho.

martedì 4 febbraio 2014

rimango esterrefatto

DAY 35-2014
4 febbraio 2014
buonasera a tutti
Fortunatamente ha smesso di piovere, ed io sono uscito a fare il mio allenamento di 12 km in 53.55 minuti ad un passo medio di 4.25. Appena partito pensavo di rifare quello che non ho fatto ieri, ma poi ci ho ripensato immmediatamente pensando che non sarebbe stato utile e che ci fosse stata la possibilità di rovinare anche questo allenamento. Devo dire che fino al 10 km non ho avuto grossi problemi, anzi dovevo rallenatere per far si che non andassi troppo forte, al 3°km mi si è addormentata la gamba destra  e da li in poi un poco di male al alluce. Gli ultimi 2 km mi sono un po' stufato nel girare sempre nello stesso posto, perchè il giro da 2 km del parco di Paderno è un filo noioso, avrei preferito andare alla cava ma era chiusa,quindi mi sono dovuto accontentare. Mentre corevo pensavo se quel passo sarebbe andato bene per la maratona, a come gestire la partenza. Partire coperto e aumentare dopo il 20°km, oppure mettermi attccato al culo del pacer delle 3ore15 minuti e poi staccarlo a 15 km dalla fine! Mah...vedremo, però mi piace fare questi viaggi. La cosa degna di nota di oggi è il fatto che mi è stato detto, che per essere più forte debbo perdere ancora qualche kg. So che il mio non è un fisico da top runner e quei 5 kg in piu mi rendono un piu lento, ma se io perdo kg mi si stringe la pelle ed io dove me li faccio gli altri tatuaggi?  Qualcuno afferma che non è normale che la canotta tiri un pò sui fianchi? O che non è una cosa normale che si restringa dopo un tot di lavaggi? In base alla risposta che otteò potrei rimanere con una faccia esterrefatta.

lunedì 3 febbraio 2014

non c'è piu niente da fare

DAY 34-2014
lunedì 03 febbraio 2014
buonasera a tutti
Non capisco chi ha inventato le ripetute lunghe. Sono solo ed esclusivamente una rottura di palle, preferisco di gran lunga le uscite lunghe o un allenamento di corsa media. Alla fine sono uscito alle ore 18:30 invece che alle ore13:00, perchè a quell'ora diluviava e non avevo proprio voglia di bagnarmi di nuovo. Sono uscito apppena si è affievolita la pioggia che da stamane perseverava. Avrei dovuto fare 3x4000 e ho fatto 1x3000 in 12 minuti e 10 secondi e poi mi sono stufato ed ho finito cosi,continuando a corricchiare parlando con Giuseppe e Marco. Non ero per niente stanco,anzi, stavo andando fin troppo bene. Senza fiatone, con una buona gambetta su cui credere e sopratutto cercando di tenere sempre il passo sui 4 al km. Il problema è arrivato al mt 1200 mi sono fermato pensando a tutt' altro invece che ai 1800 mt che mancavano,li si capisce la vera differenza tra uno che ci tiene ed uno che se ne sbatte le palle. Comunque riguardo l'allenamento di oggi avei fatto volentieri un medio, ma sicuramente riuscirò a farlo in settimana, penso giovedì, con la ragazza che dovrebbe accompagnarmi alla Monza-Montevecchia. Se riesco a convincerla! Per fare "maniavantismo" posso dire che non penso che una buona preparazione derivi dalle ripetute lunghe che si fanno, ma da i lunghi. Ormai il cambio di passo non mi serve l'importante è tenere sempre la stessa andatura dal 1° al 42° e i 195 metri che si fottano. Ridendo e scherzando manca un mese,non vedo l'ora di quella sensazione che non mi fa mangiare il giorno prima e non mi fa dormire tutta la notte.

domenica 2 febbraio 2014

voglia zero

DAY 33-2014
domenica 02 febbraio 2014
buonasera a tutti 
Sono un inguaribile romantico,faccio ancora la brutta con carta e penna invece di usaretastiera e mouse. Il problema è che faccio la brutta sul foglio poi la ricopio pari pari sul computer. Oggi niente allenamento,mi sono dedicato a me stesso,depilazione alle gambe e ho tagliato quei 4 peli che ho in testa. Devo dire che ho delle bellissime gambe! La sveglia è suonata veramente tardi, alle ore 11:00, erano mesi che non succedeva una cosa simile. Sapevo che non sarei uscito a correre quindi ho optato per una giornata all'insegna delle ripetute brevi, divano- letto- divano- letto, e devo dire che non mi sono venute male. Ho curato tantissimo l'alimentazione mangiando tutto ciò che mi capitava tra le mani e ho seguito tutte le trasmissioni che parlavano di calcio,anche se non mi interessa veramente niente. beato te che poltrisci e mangi senza aver alcun tipo di pensiero.

sabato 1 febbraio 2014

6° lungo 01/02/2014 per dembr in Garmin Connect - Dettagli

6° lungo 01/02/2014 per dembr in Garmin Connect - Dettagli
DAY 32-2014
sabato 01 febbraio 2014
buonasera a tutti
Anche il 6° lungo di questa preparazione è andato,settimana prossima mi aspetta l'ultimo lunghissimo e poi possiamo dire che è tutto in discesa. Oggi ho fatto 28 km in 2h13min ad un passo al km di 4.46, un po' sopra le aspettative, ma del maiale non si butta via niente sopratutto in questo periodo di scarsità di risultati. Mi sono addentrato dentro al Parco delle Groane, dove ho tovato di tutto: cacca di cavallo (calpestata e schizzata sulla maglietta giallo fluo), pozzanghera simil lago ghiacciato (attraversata per ben 2 volte per andare e ritornare) e per finire pioggia dal 20°km in poi (all'inizio dell'allenamento poca roba, dal 20° al 28° bella potente). Fino al 21°km avevo un buon ritmo 4.42 al km, ma poi appena entrato dentro alla villa Borromeo ho iniziato a calare il ritmo sensibilmente e a fare una fatica immane, tantè che le gambe non giravano più e la testa continuava a dirmi di smettree e portare a casa 25 km. Ma alla faccia sua ne ho portati a casa 28. Che non sono male pensando alle settimane da cui vengo, ed è stato un vero toccasana per lo spirito. Ringrazio +teresa albore per avermi incitato al 19° km, che ha fatto si risultasse il più veloce di tutta la sessione di allenamento. Arrivato a casa,dopo una doccia ricostituente, ho avverito quella sensazione che si avverte solo dopo un lungo: "stanchezza totale". Mi sono dovuto sdraiare sul letto perchè non ne avevo veramente più.